fbpx

Sistema ad osmosi inversa: Lavastoviglie professionale Unica 50

12 Giugno 2020 - sistema osmosi nella lavastoviglie professionale unica di sistema project italia

Bicchieri perfettamente puliti tramite
l’uso di acqua osmotizzata

L’osmotizzatore ad osmosi inversa Osmo 180 accoppiato alla lavastoviglie UNICA 50 è posizionabile sia in verticale che in orizzontale. Prestazioni di alto livello con risciacquo costante con sistema osmosi su misura per ogni necessità.

Attraverso l’osmosi inversa una serie di speciali membrane trattengono i minerali presenti nell’acqua impendone il passaggio e permettendo di produrre acqua demineralizzata. Quest’acqua possiede le caratteristiche fisico-chimiche ideali per far operare nelle migliori condizioni possibili le nostre lavastoviglie professionali, lavapiatti e lavabicchieri professionali.

Che cos’è l’osmosi inversa?

La tecnica dell’osmosi inversa, chiamata anche iperfiltrazione, è un processo in cui si applica una pressione, maggiore della pressione osmotica, ad un fluido in modo che le molecole di solvente passino da una soluzione più concentrata ad una soluzione meno concentrata. Questo cambiamento nella concentrazione avviene attraverso una membrana che riesce a trattenere ed impedire il passaggio del soluto. Una volta estratto il soluto, rimane il solvente puro, libero da impurità. Più in generale, il sistema osmosi lavastoviglie lo si può vedere come un filtro che ha lo scopo di purificare l’acqua utilizzata dalla lavastoviglie, garantendo un lavaggio di livello superiore di stoviglie e bicchieri, eliminando in modo efficiente l’acqua, le micro gocce, gli odori e gli aloni.

Perché scegliere una lavastoviglie professionale
con sistema ad osmosi

-Stoviglie più brillanti: L’acqua completamente demineralizzata riduce in modo sensibile la possibilità di macchie, aloni o vaiolature sulle superfici, che sono invece tipiche delle acque a media durezza

-Riduzione dei costi per i gestori dei locali di ristorazione: riduzione del consumo di detergente sino al 50% rispetto al lavaggio con lavastoviglie tradizionale

– Stoviglie asciutte: il processo di asciugatura meccanica viene facilitato. In poco tempo, con la giusta combinazione di brillantante il tempo di asciugatura dei bicchieri diventa estremamente rapido e l’asciugatura tramite panni e strofinacci risulta per la maggior parte dei casi non necessaria

L’utilizzo di un osmotizzatore per produrre acqua demineralizzata, decresce la probabilità di rottura dei bicchieri appena lavati, durante la delicata fase di asciugatura da parte dell’utente finale nella maniera tradizionale.

Unica 50

Ciclo di 90 “-120” e 180 “, scarico/ autopulizia;

Cicli speciali (incluso ciclo OSMO)

Thermostop

Pompa di scarico

Air break tank con pompa aumento pressione

Dosatori peristaltici di detergente e brillantante

Filtro pompa in acciaio inossidabile

Filtro vasca in acciaio

Bracci di lavaggio in acciaio

Modalità di risparmio energetico

Soft start (pompa di lavaggio che si attiva in maniera graduale per evitare possibile rottura dei calici)

Attrezzatura standard:

Cesto calici in filo, cesto piatti, portaposate, porta piattini

Dotazione

Dimensioni / Peso / Volume: 600 x 600 x H 850 mm / 44 Kg / 0,39 m³

Alimentazione: 230 V – 50 Hz / 400 V 3N + T 50 Hz

Potenza totale: 4320 W / 6320 W.

Resistenza boiler: 4000W / 6000W

Resistenza vasca: 1500 W.

Pompa di lavaggio: Q = 125 lt / min.; Hmax = 9 mt

Vasca: 22 lt

Boiler: 8,4 lt

Consumo d’acqua: 2,3 lt / ciclo

Cesto: 500 x 500 mm

Osmotizzatore OSMO180


Sistema OSMO180

-Dimensioni 107x450x h450mm

-Peso: 16Kg

-Alimentazione  230V 50Hz

-Assorbimento 400W

-Il sistema ad osmosi OSMO 180 è progettato per un flusso nominale di circa 160/180 L/h.

-Si consiglia lutilizzo dei prodotti dedicati OSMODRY e OSMOWASH


Sistema Project Italia staff